Per la vostra sicurezza tutto lo staff del Manta Diving è addestrato al primo soccorso e alla somministrazione d’ossigeno, marinai inclusi.
Durante le immersioni una bombola d’ossigeno medicale è presente a bordo assieme ad un kit di primo soccorso ed un estintore a polvere.Apparato VHF-UHF per le comunicazioni con la terra ferma. Come previsto dalla legge, i giubbetti di salvataggioed un anulare di sostentamento, saranno a disposizione per chi non praticasse le attività subacquee.

I acqua sarete con Lele e l’abile istruttore Giordano. Quando il gruppo non si deve dividere in due per differenti livelli di preparazione o per necessità ed interessi diversi come può essere la fotografia o la video ripresa subacquea, uno di loro guida mentre l’altro chiude il gruppo o da assistenza a chi ne ha bisogno. Entrambi con molta esperienza alle spalle sapranno mettervi a vostro agio in varie lingue e risponderanno ad ogni vostra necessità.

Ricordate! La subacquea non è una gara a chi va più profondo, a chi consuma meno aria, a chi è più veloce…la subacquea è il godersi il tuo momento, esplorare questo mondo ancora tutto da scoprire in totale relax e il più lentamente possibile, significa rispettare i suoi abitanti e loro ricambieranno, rispettare i fondali che ci ospitano… significa divertirsi usando la testa, conoscendo i propri limiti e non esser timidi nel chiedere consigli a persone più esperte di te…

la subacquea è divertimento, evasione, amore per il mare … rispetto
Anche durante le escursioni sarà a bordo un kit di primo soccorso, giubbetti di salvataggio, anulare di sostentamento, estintore a polvere, apparato VHF-UHF.

Istruttori & Struttura

Tutti gli istruttori sono muniti di assicurazione DAN, mentre la struttura è munita di assicurazione Aro, per responsabilità civile verso terzi che copre : danni corporali, materiali e immateriali.

Camera Iperbarica

Circa a 2 km dalla sede del Manta è stato aperto ilCentro Iperbarico e Ambulatorio Analisidi Nosy Be, dedito alla cura dei pazienti ealla ricompressine dei subacquei in caso di bisogno. Per usufruire della Camera Iperbarica si raccomanda di essere in possesso un assicurazione subacquea DAN. La C.I è stata attivata nell’Agosto 2014, tuttavia bisognerà attendere il 2015 per riceveri i permessi governativi necessari per poterla utilizzare.
Sia Lele che Giordano hanno preso parte e portato a termine ai corsi della DAN S.A svolti a Nosy Be presso C.I. Sono ora riconosciuti come tecnici ed assistenti iperbarici.

Ospedali

Sull’isola di Nosy Be sono presenti due ospedali, uno nel capoluogo Hell Ville, ed uno a circa 6 km dalla sede del Manta Diving. Sull’isola sono presenti farmacie fornite di tutti i farmaci presenti in Europa ed alcuni specifici per zone tropicali.

 

La storia del MANTA

Il Manta nasce a Nosy be nel lontano 1998 dall’amore per il mare del suo fondatore Paolo. Fu uno tra i primi Diving ad essere presente sull’isola ed in seguito fece una fusione con il Madagascar DivingCenter iniziando una lunga collaborazione. Nel corso degli anni il/i fondatori iniziarono ad esplorare i fondali di Nosy Be e dintorni grazie all’ausilo di due vecchie mappe nautiche dell’arcipelago delle “Mitsio” e delle “Radama” scoprendo molti degli attuali siti d’immersione. A quei tempi il Manta non aveva altro che un piccolo gommoncino rattoppato con un motore 2 tempi 40hp , un compressorino a scoppio, qualche pezzo d’attrezzatura ed una buona scorta di spirito d’adattamento . Una volta preso piede iniziarono le collaborazioni con gli hotel ed il “diving” iniziava a prendere forma mettendosi al passo con i tempi. Compressori più potenti, barche più all’avanguardia ed attrezzature complete. Ad oggi il “Manta” gestito da Emanuele Venanzie il suo staffrimane uno dei più ambiti centri immersione di Nosy Be.